Scienze Motorie indirizzo Calcio


Corso di laurea sul Calcio in Italia con il patrocinio

Il Corso di Studi in “Scienze Motorie Curriculum Calcio” (Classe L-22) è progettato e strutturato al fine di fornire ai propri laureati competenze integrate relative alla comprensione, progettazione, conduzione e gestione di attività motorie, gestionali, tecniche e sociologiche legate alla disciplina sportiva del calcio, a tutti i livelli.

Il corso di studi triennale in scienze motorie curriculum calcio intende orientare lo studente ad una conoscenza professionale del settore specifico, attraverso la conoscenza del settore tecnico, biomedico, psicopedagogico, giuridico, economico ed organizzativo-gestionale. 
Il Corso di Studi risponde dunque ad una necessità di fondare i presupposti culturali e metodologici nella formazione professionale di operatori specializzati, dei dirigenti e dei manager che opereranno a tutti i livelli nel mercato sportivo di riferimento.

Introduzione

Il calcio rappresenta un sistema da approfondire scientificamente, attraverso lo studio sistematico delle principali dinamiche che lo governano. 

Le scienze motorie, che prevedono lo studio sistematico del movimento umano, costituiscono l’indirizzo scientifico più completo per affrontare tutti i principali aspetti legati al calcio inteso come fenomeno sportivo, sociale, giuridico, economico e culturale. Lo scopo di questo corso di studi è, pertanto, quello di mettere lo studente nelle condizioni di conoscere le dinamiche e le regole interne al settore, partendo dall’approfondimento contestualizzato dei principali ambiti scientifici.

Il calcio come ambiente di studio scientifico-universitario.

Per la prima volta in Italia, un corso di laurea di scienze motorie specializza nell’ambito di applicazione ad un solo ambiente sportivo e lo fa, per concrete e tangibili ragioni di sbocchi professionali ed economie di settore, scegliendo il calcio come mercato lavorativo. 

Il calcio, con le migliaia di operatori di settore e con il suo indotto diretto ed indiretto, rappresenta un ambiente lavorativo con una sua precisa autonomia che richiede, ancora attualmente, professionalità nuove e ben definite capaci di interpretare il cambiamento in atto: da settore di leisure puro a “business-entertainment“. 

Contatti