Contratti pubblici – Milano e Roma

A Milano e Roma

Il Workshop “Contratti pubblici” è in attesa di accreditamento presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano e Roma

Numero massimo di partecipanti: 30.

Categoria:

Descrizione


DescrizioneProgramma e CalendarioSedeIscrizioneContatti
A chi si rivolge:
I destinatari del Workshop “Contratti pubblici”:

  • Avvocati
  • Funzionari
  • Dirigenti Pubblici

Struttura:

Milano
25 ottobre 2018, dalle 14:00 alle 18:00
26 ottobre 2018, dalle 14:00 alle 18:00

Roma
4 ottobre 2018, dalle 15:00 alle 19:00
5 ottobre 2018, dalle 15:00 alle 19:00

Descrizione:
La disciplina in materia di contratti pubblici è stata interessata da un radicale e profondo mutamento a seguito dell’introduzione del nuovo Codice degli appalti (d.lgs. n. 50 del 18 aprile 2016).
Le recenti modifiche impongono agli operatori del settore, da un lato, un aggiornamento sui principali elementi di innovazione, dall’altro un approfondimento delle problematiche di maggiore impatto pratico, allo scopo di disporre di tutti gli elementi conoscitivi necessari per superare dubbi interpretativi e le conseguenti incertezze applicative.

Il Workshop “Contratti pubblici” si propone di garantire ai partecipanti la conoscenza di tutti gli strumenti necessari per l’ottimale gestione delle diverse fasi in cui si articola l’affidamento e l’esecuzione di un contratto d’appalto secondo la disciplina di settore.
L’obiettivo è quello di fornire ai partecipanti una formazione a carattere professionalizzante, mediante l’approfondimento delle più rilevanti tematiche in materia di contratti pubblici, allo scopo di acquisire la massima professionalità nell’espletamento dei compiti ad essi affidati in relazione alla partecipazione alla procedura di appalto ed alla successiva esecuzione delle prestazioni.

Nel corso del Workshop “Contratti pubblici”, saranno accuratamente esaminati i recenti interventi di riforma nel settore amministrativo, nonché le ultime pronunce giurisprudenziali.

Accreditamento:
Il Workshop “Contratti pubblici” è in attesa di accreditamento presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano e Roma

Milano
25 ottobre 2018, dalle 14:00 alle 18:00
26 ottobre 2018, dalle 14:00 alle 18:00

Roma
4 ottobre 2018, dalle 15:00 alle 19:00
5 ottobre 2018, dalle 15:00 alle 19:00

PROGRAMMA

  • La capacità di diritto privato della Pubblica Amministrazione: fondamento normativo ed aspetti di maggiore criticità
  • La disciplina dei contratti pubblici: il nuovo “Codice dei Contratti Pubblici” ed il ruolo del Diritto Comunitario
  • Le novità introdotte dal Codice dei Contratti Pubblici.
  • Linee guida ANAC
  • Impianto della riforma degli appalti, procedure di scelta del contraente, verifica dei requisiti dei concorrenti, valutazione delle offerte, adempimenti delle commissioni di gara e del RUP
  • Dall’aggiudicazione alla stipulazione del contratto, fase di esecuzione degli appalti, novità sul subappalto, cauzioni, verifiche di conformità e collaudi, pagamenti e contenzioso appalti
  • Revisione della disciplina dei contratti sottosoglia, procedure negoziate, affidamenti diretti, acquisti con MEPA, albi fornitori, indagini di mercato, procedure competitive con negoziazione, proroghe e rinnovi, la partecipazione alla gara del curatore fallimentare, il partenariato pubblica privato.
  • Giurisprudenza e prassi
  • Evoluzione della disciplina ed attuale quadro normativo
  • Giurisdizione in materia di appalti pubblici
    – Criteri di riparto G.A. e G.O.
    – Fattispecie controverse nella più recente giurisprudenza
  • Rito abbreviato comune e rito appalti: rapporti e caratteristiche
  • Rito appalti
  • Ambito di applicazioneAtti dell’ANAC:
    – Impugnazione di pareri e raccomandazioni
    – Attuali attribuzioni dell’ANAC
    – Innovazioni del D.Lgs. n. 50/2016. Proposte di correttivo
    – Poteri di regolazione
    – Pareri: natura giuridica, oggetto, procedimento, vincolatività del parere, rapporti con il ricorso giurisdizionale. Profili problematici.
    – Raccomandazioni: natura giuridica, rapporti con autotutela decisoria. Responsabilità e profili problematici
  • Competenza e relativo incidente
  • Legittimazione ed interesse a ricorrere
  • Ammissibilità del ricorso cumulativo
  • Rito super accelerato su ammissione ed esclusioni
    – Ambito di applicazione e regime transitorio
    – Esclusioni: soccorso istruttorio, avvalimento, anomalia dell’offerta
    – Termine di proposizione del ricorso, dei motivi aggiunti e del ricorso incidentale
  • Forma del ricorso, limiti dimensionali degli atti e termini di proposizione
  • Decreto del Segretariato Generale della Giustizia amministrativa 22 dicembre 2016 (G.U. n. 2 del 2017): conseguenze delle violazioni
  • Innovazioni conseguenti all’introduzione del PAT
    – Ambito di applicazione del PAT e quando normativo
    – Firma digitale e deposito telematico
    – Documenti informatici nel processo amministrativo
    – Validità giuridica degli atti e profili di inammissibilità
    – Innovazioni introdotte con la L. n. 197/2016
    – Attestazioni di conformità
    – Modalità di deposito: deposito a mezzo pec e deposito con upload. Redazione moduli
    – Notificazioni a mezzo pec: elenchi e registri, requisiti, procura alle liti, relata di notifica, prova dell’avvenuta notificazione
    – Profili problematici ed analisi delle pronunce giurisprudenziali sul tema
    – Accesso al fascicolo informatico
    – Comunicazioni telematiche
  • Accesso in materia di appalti pubblici
    – Tutela giurisdizionale: caratteristiche del rito
    – Innovazioni introdotte con il D.Lgs. n. 97/2016
    – Delibera ANAC n. 1309 del 28 dicembre 2016 (G.U. n. 7 del 10 gennaio 2017)
  • Tutela cautelare
    – Tutela cautelare ante causam ed in corso di causa
    – Ammissibilità della tutela cautelare nel rito del super semplificato
    – Decreto presidenziale e provvedimenti collegiali
    – Motivazioni e valutazioni prognostiche
    – Giudizio abbreviato e giudizio immediato
    – Sentenza in forma semplificata
  • Poteri del giudice e decisione
    – Unicità e pluralità di domande
    – Graduazione motivi del ricorso
    – Limiti all’assorbimento dei motivi
    – Rapporto tra ricorso principale ed incidentale: recenti orientamenti della giurisprudenza
    – Sorte del contratto dopo l’annullamento dell’aggiudicazione
    – Violazioni gravi ed esigenze imperative
    – Sanzioni alternative
  • Tutela risarcitoria
    – Priorità della tutela in forma specifica
    – Azione di adempimento
    – Risarcimento per equivalente
    – Voci di danno risarcibili
    – Incidenza della giurisprudenza della Corte di Giustizia
  • Il rito in appello
  • Sanzioni per lite temeraria
  • Disciplina fiscale
  • Ottemperanza
    – Caratteristiche del rito

MILANO - Clicca qui

PricewaterhouseCoopers
Via Monte Rosa, 91 Milano

ROMA - Clicca qui

Atena Alta Formazione
Via Vittoria Colonna, 27 Roma

Per l’iscrizione al Workshop “Contratti pubblici” è necessario compilare la scheda di adesione disponibile cliccando qui e inviarla all’indirizzo email info@atenaltaformazione.it, unitamente alla copia del bonifico della quota di partecipazione.

Quota di partecipazione: € 300,00 + Iva (esente iva per le PP.AA.)

Per ulteriori informazioni sul Workshop “Contratti pubblici” contatta i nostri uffici.

Telefono Telefono
06 3224052
Cellulare Cellulare
392 1505431
Email Email
info@atenaltaformazione.it